Attività clinica

Psicoterapia e consulenza psicologica

  • Psicoterapia individuale
  • Psicoterapia di coppia e di gruppo
  • Consulenza/counseling psicologico
  • Gestione dell'ansia e dello stress
  • Gestione della rabbia
  • Elaborazione del lutto e della perdita
  • Potenziamento dell'autostima e del pensiero positivo
  • Trattamento del disagio psicologico in età adolescenziale
  • Orientamento e formazione
  • Docenze

Psicodiagnosi

  • Valutazioni psicodiagnostiche in ambito clinico
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Valutazioni per il risarcimento del danno psichico

Strumenti

  • Tecniche cognitive
  • Procedure di desensibilizzazione
  • Rilassamento muscolare progressivo
  • Training autogeno
  • Mindfulness
  • Tecniche immaginative
  • Narrative personali
  • Procedure di esposizione
  • Homeworks comportamentali
  • EMDR

Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale

La psicoterapia cognitivo-comportamentale (TCC) è una delle psicoterapie più diffuse ed efficaci  in quanto poggia su basi sperimentali e su un metodo scientifico ; la sua efficacia nel trattamento di numerosi disturbi psicopatologici è stata convalidata e comprovata empiricamente. Numerose ricerche condotte a livello nazionale ( Istituto Superiore della Sanità) ed internazionale ( Organizzazione Mondiale della Sanità) hanno dimostrato ampiamente come la psicoterapia cognitiva risulti maggiormente efficace o pari agli psicofarmaci, nella cura di molte patologie psichiatriche.

Paragonata agli psicofarmaci, inoltre, la terapia cognitiva risulta essere più utile nella prevenzione delle ricadute. In alcuni disturbi come le psicosi, tuttavia, il trattamento farmacologico continua ad essere il trattamento d'eccellenza. Infine, questo tipo di terapia risulta efficace in modo trasversale, indipendentemente dal livello di istruzione, status sociale o reddito della persona che richiede il trattamento.

La psicoterapia cognitivo-comportamentale è una forma di terapia psicologica basata sul presupposto che vi sia una stretta correlazione tra pensieri, emozioni e comportamenti e che i problemi emotivi siano influenzati e sostenuti da ciò che pensiamo e facciamo nel presente. Come suggerisce il termine, combina due forme di terapia estremamente efficaci, quella comportamentale che aiuta a modificare la relazione fra le situazioni che creano difficoltà e le abituali reazioni emotive e comportamentali che la persona mette in atto in tali circostanze, attraverso l'acquisizione e l'apprendimento di nuove modalità di reazione più sane ed adattive, e quella cognitiva che, parallelamente, mira ad individuare pensieri ricorrenti negativi, schemi fissi di ragionamento e di interpretazione della realtà, integrandoli con pensieri più costruttivi e funzionali al benessere della persona rendendola più efficace nel suo ambiente, così da potenziare ed implementare il benessere psicofisico.

La psicoterapia cognitivo-comportamentale è:

Mirata allo scopo.
All'inizio della terapia, a seguito di una attenta valutazione diagnostica, si concordano gli obiettivi da raggiungere e viene statuito un piano di trattamento che si adatti alle esigenze del singolo.

Attiva e collaborativa.
Terapeuta e paziente collaborano attivamente per riconoscere e modificare le modalità di pensiero a partire dalle quali si originano i problemi emotivi e di comportamento. Il terapeuta propone le strategie cognitive e comportamentali per la soluzione dei problemi, il paziente avrà il compito di metterle in pratica, tra una seduta e l'altra.

Centrata sul presente.
Il lavoro terapeutico, soprattutto quando finalizzato alla soluzione di sintomi specifici, si basa prevalentemente sull'elaborazione di quello che succede nella vita attuale della persona.

Efficace a lungo termine.
Le tecniche cognitivo-comportamentali si prestano facilmente a una misurabilità dei risultati ottenuti. Le ricerche effettuate finora, in studi replicabili, dimostrano che, per una vasta gamma di disturbi, fra cui quelli d'ansia, i cambiamenti conseguiti con queste tecniche si mantengono a lungo nel tempo, con un basso tasso di ricadute.

Normativa e codice deontologico

Per visionare il codice deontologico e le normative sulla privacy è possibile prelevare i documenti in formato Acrobat Pdf, eseguendo il download da questa pagina. Per maggiori informazioni sulle normative vigenti potete consultare il sito web dell'Ordine degli Psicologi delle Marche.

» VISUALIZZA IL CODICE DEONTOLOGICO
» VISUALIZZA L'ORDINAMENTO